Recensione del Romanzo: Piume Nere di Victory Storm e Melissa Castello

Buonasera amanti dei libri,
oggi torno per voi con una nuova recensione di un romanzo fantasy paranormal scritto a quattro mani da queste bravissime scrittrici che ho iniziato ad amare. Il libro è uno young adult  autoconclusivo con doppio pov. Su amazon è presente già dal 21 febbraio!

Titolo: Piume Nere
Autore: Victory Storm e Melissa Castello
Formato :Copertina Flessibile / Ebook
Editore: Independently published (18 febbraio 2020)
Serie: Autoconclusivo

Potete acquistarlo su Amazon:
Cartaceo
Ebook

Trama
Tre secondi. Questo è il tempo che dedico ogni giorno ad ammirare il ragazzo di cui sono innamorata senza farmi notare.Zero secondi. Il tempo che Patrick ha dedicato a me ogni giorno negli ultimi anni, da quando è tornato a Columbus per frequentare il liceo.Quanto vorrei che le cose cambiassero ma, ogni volta che mi avvicino a lui, rimango sempre scottata e umiliata.Non capisco perché ce l’abbia così tanto con me, tanto da non perdere mai l’occasione di farmi sentire sbagliata.Eppure, non riesco a smettere di pensare a lui, finché non arriva Sawyer, il ragazzo più asociale e scontroso della scuola. Non ho mai avuto a che fare con lui, anche se spesso i suoi occhi sono puntati su di me. Tra noi c’è sempre stata una certa distanza di sicurezza ma appena questa viene infranta, ecco che arriva Patrick.Non so come sia successo, ma sento di essere finita in mezzo a due fuochi e ora non so più da che parte stare.So solo che entrambi mi nascondono qualcosa. Un segreto che potrebbe porre fine a quella diatriba oppure scatenare una vera e propria guerra tra il Bene e il Male.
Opinioni personali ( No spoiler)
Tre secondi. Questo è il tempo che a me è bastato per capire che io avessi fra le mani un libro in grado di suscitare in me emozioni che pensavo ormai fossero scomparse e devo veramente ringraziare Victory Storm e Melissa Castello, per aver pensato a me. Le ringrazio perché sono tornata dopo un periodo non particolarmente bello ed il loro libro mi ha regalato speranza e gioia. Non smetterò mai di ringraziarle per questo.
La lettura di questo romanzo è talmente scorrevole che mi sono imposta di finire il libro sabato scorso altrimenti l’avrei finito mercoledì, il giorno stesso in cui mi è stato inviato. Ho rallentato la lettura perché ho notato che mi piacesse veramente troppo e quando a me un libro mi piace tantissimo, tendo a rallentare la lettura altrimenti lo finisco subito e mi viene un blocco del lettore tremendo perché non riesco a trovare un libro all’altezza. 
Questo romanzo è un fantasy paranormal ya, che mi ha attirato fin dal principio dalla trama e dalla copertina. Non so spiegarvi bene il motivo di ciò che mi ha attirato ma ho trovato nella protagonista della storia tanta umanità, come se fosse un amica e la conoscessi da sempre. 
La nostra storia parte con Faith una ragazza veramente molto dolce e gentile, simpatica e divertente che è alle prese con i suoi sentimenti per Patrick, un ragazzo che sembra tanto disinteressato da lei quando invece è tutto il contrario. Il mondo di Faith sembra normale ma invece non lo è, e quando entra in scena Sawyer un altro ragazzo veramente interessante allora le cose si fanno davvero interessanti perché ci sarà da divertirsi. Patrick cercherà in ogni modo nonostante ci siano delle cose che non può dire o fare, a conquistare Faith andando contro ai suoi stessi pensieri e le sue stesse scelte. La lotta fra il Bene e il Male avrà una conclusione ma chi vincerà?
Sicuramente per come ve lo sto spiegando mi direte che è la solita storia romantica stile Twilight dove lei è attratta da uno che con super poteri. Il solito triangolo amoroso e la solita lotta per una ragazza. In pratica la solita salsa.
Beh, vi sbagliate. 
Certo è vero che si assomiglia ad altri libri ma nessuno fra quelli che io ho letto è bello quanto Piume Nere o riesce a coinvolgerci quanto questo. Ha due punti di vista, ovvero quello di Faith e di Patrick. Sappiamo cosa succede ad entrambi e ciò chiarisce le mille domande che durante la lettura ci poniamo. Inoltre, Faith è una protagonista veramente forte con un carattere divertente e non la solita protagonista succube dei suoi sentimenti. Infatti lei dei suoi sentimenti ne fa una forza.
Il titolo del libro, Piume nera, indica subito che questo libro parla di angeli: bianchi, dalle ali bianche e perduti, dalle ali nere in grado di procurare anche ferite perché sono affilate. Non ho mai letto un romanzo fantasy paranormal che parlasse di angeli, in realtà li ho sempre evitati ma Piume Nere ha qualcosa che mi ha attratto fin dall’inizio.
Lo stile di questo libro scritto a quattro mani è semplice e non si perde in dettagli inutili, che non servono a nulla, ma arriva dritto al cuore del lettore tanto da attivare nel nostro cervello la lettura veloce perché ne vogliamo sapere di più! 
I personaggi che andiamo a conoscere sono tutti ben descritti e mi sono piaciuti tutti quanti. I miei preferiti in assoluto naturalmente sono Patrick e Faith. Sono stati resi molto umani con sentimenti veramente profondi che nessuna magia è in grado di cancellare e li ho amati perché si vedeva da subito che erano fatti l’una per l’altro. Mi sono piaciute tanto le situazioni comiche che mi hanno fatto ridere con Heather, la madre di Faith, molto spiritosa e allegra. Il cattivo ( di cui non svelerò il nome) che farà parte di questa storia mi è piaciuto tanto, perché è veramente molto malvagio e ha tenuto testa a tutti con il suo vero piano di vendetta. Sawyer e Spencer sono altri due personaggi che mi sono piaciuti molto, anche se Sawyer a volte l’ho trovato un po’ antipatico.
Questo libro ha migliorato tantissimo il mio umore, non solo grazie alle parti romantiche che mi hanno fatto battere il cuore, ma grazie ad alcune parti comiche presenti nel libro che mi hanno veramente fatto ridere. Ho apprezzato veramente tanto questo libro che non posso far altro che consigliarvi questo libro con tutto il cuore.
Pensate che sono arrivata perfino ad acquistare il romanzo in formato cartaceo perché non mi bastava averlo solo in ebook! Non avevo mai letto un libro paranormal romance così bello dopo la serie di Jennifer L. Armentorut.
Punti di forza
  • Se avete bisogno di leggere un libro romantico, Piume Nere fa al caso vostro perché è in grado di farvi battere il cuore ad ogni scena perché vi travolge sorprendendovi;
  •  Il libro è molto scorrevole e vi ritroverete a finirlo in meno di un giorno, dato che le descrizioni non appesantiscono la lettura.
  • I punti di vista dei due protagonisti ci fanno capire meglio la storia e ci fanno entrare dentro senza alcuna difficoltà.

Valutazioni Finali
  •  Tempo impiegato: 2 giorni.
  • Lettura: Scorrevole 
  •  Voto: 10/10.  Ho trovato un libro veramente bello ed accattivante, con una storia che ti cattura fin da subito.
  •  Copertina: 10/10. La cover è veramente molto bella e rispecchia la storia che stiamo andando a leggere.
  •  Ambiente: 10/10. L’ambiente è spiegato bene, senza descrizioni inutili che appesantiscano la lettura.
  •  Personaggi: 10/10. I personaggi sono caratterizzati alla perfezione e li amerete tutti quanti.
  •  Storia: 10/10. Ho amato questo romanzo anche se avrei voluto che questo libro continuasse almeno con un altro romanzo. Mi sarebbe piaciuto leggere un libro su come procede la vita dei due protagonisti e delle persone a loro vicine.
Sicuramente leggerò altri libri di Victory Storm e Melissa Castello perché ho amato il loro modo di scrivere. Starei qui a parlare ore e ore di questo libro ma sappiamo bene che se continuo farei troppe anticipazioni e non mi va. Se vi ho incuriosito date una possibilità a questo libro perché vi entra davvero nel cuore e non ve l’avrei detto se non fosse stato così.
Buona Lettura!
A presto,
Beatrice

Precedente Segnalazione del romanzo: Torment di di Aura Conte e Connie Furnari Successivo Recensione del Romanzo: Le fatine della buonanotte di Monica Ongaro