Recensione di : “Il Tempo dei Mezzosangue – L’ascesa della Chimera” di Rob Himmel

  • Autore :Rob Himmel
  • Genere : Fantasy Classico ( Epic Fantasy)
  • Titolo : Il tempo dei mezzosangue – l’ascesa della chimera
TRAMA 
Nel continente erebiano la pace perdura da oltre cento anni, dopo la fine della Grande Guerra dei Sei Popoli. L’imperatore Kedrax però decide di unificare tutti i regni sotto il suo vessillo, dando inizio a una campagna di conquista, ma nessuno sa che segretamente invia la sua consigliera e maga Lenara a reclutare sei individui unici, dalle abilità straordinarie, per uno scopo completamente diverso. Intanto nel reame di Kernak, re Bredon convoca i monaci e fratelli Alak ed Ethan, caratterialmente opposti, per accompagnare i principi Telmeth e Lorigan in un viaggio disperato, alla ricerca di alleati contro l’imperatore. A loro si unisce anche lo stregone Jandar, padrone del gelo, ma gli eventi non andranno come prestabilito, rimescolando i propositi di ognuno in un futuro ben lontano dal previsto. Scelte morali, conflitti personali e desideri individualistici porteranno a intrecciare percorsi e situazioni verso il piano più ampio di un ingannatore.
OPINIONI PERSONALI ( NO SPOILER)
Prima di Iniziare a parlarvi di ciò che penso di questo libro, ringrazio Roberto per avermi inviato questo libro bellissimo per fare la recensione. 
La lettura di questo libro è stata veramente abbastanza scorrevole ed è stata magica. Il genere di questo romanzo è Epic Fantasy oppure detto fantasy classico, quindi la narrazione è molto descrittiva ( soprattutto all’inizio, ma non spaventatevi ci serve per capire bene tutto) però non è mai lenta o noiosa, anzi ogni volta che voltiamo pagina ne vogliamo sapere sempre di più. Il libro è ben curato nei dettagli e quindi ben sviluppato.È uno di quei libri che quando si arriva alla fine, si vuole avere già il secondo volume per sapere come continuerà questa storia meravigliosa con dei bellissimi personaggi che verranno introdotti tra i vari capitoli senza creare confusione e li seguiremo dalla loro infanzia fino all’età adulta. Personaggi che sono caratterizzati veramente molto bene e che sembrano quasi reali perché uno, alla fine, ci si affeziona. Ma ciò che amo sono gli ambienti dove si svolge la storia, i personaggi e la magia ( sia quella magica che quella che trasmette questo romanzo). Inoltre, l’autore ci fa conoscere a piccoli passi questo particolare e fantastico mondo, dove vi sono creature magiche, elfi, orchi, maghi e molto altro ancora.  Siete pronti a partire insieme ad un mago per imparare la magia? Siete pronti a conoscere Ethan e Alak …due fratelli in forte conflitto fra loro? Oppure preferite conoscere Jandar e seguirlo fino alla fine? Siete pronti per leggere questo libro che parla di magia ed incantesimi ? 
VOTO : 10/10
Lettura : Scorrevole, anche se in alcune parti è meglio leggerlo lentamente.
Il Tempio dei MezzoSangue è il primo libro di una saga che verrà pubblicata al più presto. Inoltre lo acquisterò sicuramente in versione cartacea perché è un libro che merita veramente molto di stare nella libreria e non posso farmelo scappare! Consiglio di acquistarlo in versione cartaceo per questo motivo anche perché  in questo modo è  ancora più scorrevole .
Precedente Bambole Hasbro Anna&Kristoff Successivo Recensione de ” La Prescelta. La Rosa degli Ashtah” di Debora Paolini