Recensione : Miss Peregrine – La Casa dei Ragazzi Speciali di Ransom Riggs

Buongiorno a tutti,
in questo periodo veramente infuocato da questo caldo. Ho fatto poche recensioni perché il computer stava bollendo come una pentola a pressione e penso che dovrò andare a pulire le ventole perché non so da cosa dipenda questo calore, comunque in questi giorni non son stata senza fare nulla, anzi ho iniziato a leggere Miss Peregrine la casa dei ragazzi speciali di Ransom Riggs. Libro acquistato molto tempo fa, ricordo che ero ancora al secondo semestre di università e li ho presi tutti e quattro vicino alla libreria dove si trova la mia università. All’inizio devo dire che non mi attirava così tanto anzi, in realtà le copertine mi facevano piuttosto impressione e ho lasciato perdere per questo motivo. Invece, non so come, forse quel giorno la pazzia mi ha dato alla testa, ho deciso di acquistare la serie completa e devo dire che non son rimasta delusa, almeno parlando del primo perché devo iniziare i successivi. Hollow City l’ho iniziato ieri e devo dire che lo sto amando. Ora inizio a parlarvi un po’ del libro.

  • Copertina rigida: 383 pagine
  • Editore: Rizzoli (30 giugno 2016)
  • Collana: Rizzoli best
  • Prezzo : 18.00 euro

  • Potete acquistarlo qui : 

Se a voi non piace la copertina del film non è un problema perché è solo un piccolo foglio attaccato alla copertina, facile da togliere. Sotto trovate la copertina originale con la bambina.

  • Copertina flessibile: 396 pagine
  • Editore: Rizzoli (29 giugno 2017)
  • Collana: Vintage
  • Prezzo : 14.00 euro

Potete acquistarlo qui : 

TRAMA

Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d’altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora? Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l’oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all’orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d’epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle fotografie ingiallite, bizzarre e non di rado inquietanti, fossero davvero, come il nonno sosteneva, speciali, dotati di poteri straordinari, forse pericolosi? Su “Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali”, è basato l’omonimo film, prodotto dalla Twentieth Century Fox, scritto e diretto da Tim Burton.

OPINIONI PERSONALI (  NO SPOILER)
Prima di iniziare la recensione di questo libro devo dirvi che questo acquisto è stato abbastanza combattuto come ho già detto, perché le copertine mi davano un po’ impressione però la mia curiosità ha avuto la meglio e non sono rimasta delusa. Lo stile dell’autore è molto fluido e semplice, a tratti mi ricorda lo stile di J.K. Rowling, dettagliato ma non troppo. I personaggi sono ben caratterizzati e ben sviluppati. Pensavo che non potevo ricordarmi tutti i nomi di quei bambini con le loro caratteristiche Speciali ed invece è facile. Uno tra i miei personaggi preferiti è Jacob, il protagonista, il nonno Abe ed Emma. In realtà lo sono tutti … ma loro tre un po’ di più. Il libro è scorrevole talmente tanto che non riuscivo a staccarmi e seppur alcune parti sono un pochino lente ( anche se ne trovare poche), il libro scorre come un fiume in piena. Questo libro è fresco, misterioso ed incantevole. Fresco perché lo stile è veramente molto semplice, leggero  come il vento estivo che si muove fra le foglie. Misterioso perché fin da subito capiremo che non è una storia come tutte le altre e che ci piacerà perché è originale. Non ho mai trovato un libro così incantevole nelle sue pagine e nella sua storia. Le pagine sono decorate come tutto il resto del libro e nessun dettaglio e lasciato a caso. Il libro inoltre è ricco di foto d’epoca veramente molto belle e diciamocelo anche un po’ vitage ( ed un po’ inquietanti alcune). Dalla copertina può sembrare un po’ una storia dell’orrore ma vi dico che non è assolutamente così. Certo, non pensate che non ci siano colpi di scena o qualche piccolo momento di suspance perché si, ce ne saranno alcuni e vi terranno col fiato sospeso. Ringrazio me stessa per aver comprato tutta la serie quel giorno perché se avessi finito il primo senza avere i seguiti penso che sarei impazzita veramente. Infatti vi consiglio a seconda di dove lo comprato di leggere il primo capitolo e se vi piace di prendere l’intera serie per non impazzire come probabilmente sarebbe successo a me. Poi logicamente uno fa come vuole, è un consiglio. 
Ora passiamo a questa stupenda storia che  inizia con Jacob, un giovane bambino che ama sentire le storie fantastiche che suo nonno Abe le racconta e che parlano di Bambini Speciali. Qusti bambini sono proprio speciali e tramite le fotografie del nonno conosce tutti i bambini con i loro poteri quasi tutti diversi uno dall’altro. Vi è chi sa volare, chi mangia con la testa, chi può far crescere alberi, chi ha poteri di fuoco e perfino chi controlla il tempo. Jacob, da bambino crede a queste storie ma dopo un po’ la sua fede nelle storie del nonno inizia a vacillare e a considerarle favole. Così crescendo non crede più al nonno e pensa che abbia problemi di solitudine. Passa un po’ di tempo ma il suo affetto per il nonno non diminuisce mai, seppur i genitori vorrebbero portarlo in una casa di riposo. Jacob, diventa grande e deve finire l’ultimo anno di liceo ed è proprio qui che la nostra storia ha inizio.
Jacob, vive con i suoi genitori, ha un amico e lavora presso un supermercato. Suo padre cerca di pubblicare un libro sugli uccelli migratori e sua madre è ricca. I soldi non mancano ma Jacob lavora al supermercato come tradizione di famiglia e seppur cerca di licenziarsi non possono farlo perché la madre ne è a capo. Suo nonno invece sta a casa da solo e si comporta in modo strano, pensano che sia pazzo perché parla di mostri e gli hanno perfino tolto le chiavi del ripostiglio dove tiene le armi. Lui è andato in guerra. Ha affrontato la Seconda Guerra Mondiale e Jacob pensa che tutte le storie che racconta siano storie un po’ modificate per farle capire le atrocità della guerra in modo semplice, che i mostri siano i tedeschi e che i bambini speciali fossero i suoi compagni.
 Quella sera però cambia tutto una telefonata del nonno, una delle solite sui mostri che arrivano a prenderlo e Jacob con il suo amico vanno a trovarlo. Quando arrivano è notte e lo trovano morto. Ucciso dai cani, dice la polizia ma Jacob sa che non era un cane, lui aveva visto una strana creatura con occhi bianchi e tre lingue. Lo racconta e da quel giorno pensano che sia pazzo, lo portano dallo psicologo e le procurano la cura.
Jacob sa che non è pazzo e vuole conoscere come il nonno è morto. Allora da qui partirà un avventura che lo porterà in un isola dove suo nonno è stato in quel periodo nella casa di Miss Peregrine. La troverà grazie alcuni indizi lasciati dal nonno e scoprirà che tutte queste storie non erano altro che la pura realtà.
Voto : 10/10 
Lettura : Scorrevole / Molto scorrevole
Tempo lettura : Circa tre giorni anche meno.
La recensione finisce qui. Spero vi sia piaciuta. Fatemelo sapere nei commenti. Nel frattempo vediamo in dettaglio i seguiti di questo libro.

La serie di Miss Peregrine è composta da :
– Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali
– Hollow City. Il secondo libro di Miss Peregrine
– La Biblioteca delle Anime. Il terzo libro di Miss Peregrine

Qui notate le copertine rigide

Potete acquistarli tutti insieme qui : 

Qui vi sono le copertine flessibili

Potete acquistarli da qui :
– Volume 1  : 
– Volume 2 :
– Volume 3 :

Qui trovate la grafic novel del primo volume.

Potete acquistarlo qui :

Inoltre esiste un volume dedicato ai Racconti degli Speciali, che sarebbe un libro di favole che leggono i bambini di questa casa Speciale.

Potete acquistarlo da qui : 

7

Ogni libro è ricco di fotografie e i capolettera come i numeri delle pagine sono in oro, mentre ogni capitolo ha una pagina decorata. Nel video su youtube che farò lo potrete vedere.

A presto,
Un abbraccio,
Beatrice

Precedente Recensione : Miss Peregrine - La Casa dei Ragazzi Speciali di Ransom Riggs Successivo Recensione : Hollow City. Il secondo libro di Miss Peregrine la casa dei ragazzi speciali di Ransom Riggs