Review Party: Gli strani viaggi di Giulio Verne

Buonasera lettori,
oggi porto alla vostra attenzione la recensione di un libro che da tempo aspettavo venisse pubblicato in Italia. Avevo già visto l’edizione inglese e avevo amato alla follia la copertina ma soprattutto la trama. 
 Prima di procedere alla recensione ringrazio la Mondadori per avermi affidato il compito di organizzare il review party de Gli strani viaggi di Giulio Verne. Ringrazio le ragazze e i ragazzi che hanno partecipato con entusiasmo a questa nuova avventura che non finirà qui. Ringrazio la mia amica Yelena Zerulo che gestisce il blog La libreria di Yely per stare al mio fianco in ogni evento! Infatti ci ritroverete tutti insieme in nuovi eventi perché l’unione fa la forza e aver trovato tante persone così brave e preparate con una grande passione per la lettura mi riempie di gioia. Ringrazio Irene per aver realizzato la grafica per il blog e per instagram!


Titolo: Gli strani viaggi di Giulio Verne
Formato : Copertina rigida /  Ebook
Editore: Mondadori
Libri contenuti nel volume:
Viaggio al centro della terra
Ventimila leghe sotto i mari
L’isola misteriosa
Michele Strogoff
Un inverno tra i ghiacci
L’espresso del futuro

Insieme alle mie colleghe ci siamo divise i libri da recensire.
Io ho scelto viaggio al centro della terra.

Opinioni personali ( No spoiler)

Il volume de Gli strani viaggi di Giulio Verne è senza dubbio un volume fantastico rifinito nei minimi dettagli, vi basti pensare che all’interno troverete anche delle bellissime illustrazioni che accompagnano la lettura.

Viaggio al centro della terra è il primo volume di Verne che ho letto. Avevo sempre sentito parlare bene dei romanzi di Verne, ma io non ho mai provato a leggerne uno, anche se già da un po’ i suoi libri avevano catturato la mia attenzione. Leggendo questo libro mi sono resa conto si essermi pentita di non aver iniziato prima a leggere di questo scrittore, perché ha uno stile di scrittura semplice, scorrevole e affascinante. Inoltre è in grado di risvegliare lo spirito di avventura nascosto in ognuno di noi.
Viaggio al centro della terra, narra l’incredibile spedizione nelle profondità del mondo intrapresa dal professor Otto, uno scienzato tedesco, suo nipote Axel e la guida che li accompagnerà durante questo viaggio, Hans.
Tutto parte dalla scoperta da parte dello scienziato di un manoscritto con uno strano linguaggio in codice con precise indicazioni su come raggiungere il centro della terra attraverso l’entrata di un vulcano, dove le avvenuture diverranno straordinarie.
I testi di Verne sono considerati riferimenti al genere steampunk, movimento artistico e culturale che ha come precursori letterati oltre a Verne, anche H.G. Wells ma non solo!
L’opera di Verne mi ha tenuta incollata alle pagine, stupendomi con i personaggi caratterizzati in modo impeccabile.
Il romanzo di Verne è un classico dell’avvenutura immancabile che nelle sue pagine mi ha fatto sognare ad occhi aperti, alla scoperta di fantastici luoghi misteriosi. La descrizione dei luoghi è suggessiva, descritta nei minimi particolari ma senza appesantire troppo la lettura e soprattutto lascia spazio all’immaginazione.
Viaggio al centro della terra, narra dunque quara bella avventura piena di colpi di scena, che arriva fino agli strati più impervi della crosta terrestre.
I personaggi poi sono affascinanti e naturalmente si nota che il professor Otto è un uomo di cultura. Naturalmente anche il nipote e Hans sono dei buoni personaggi degni di nota.
All’interno del romanzo troviamo diversi termini geologici e scientifici, che non affaticano la lettura ma che ti spingono a fare ricerche per capire di cosa si trattassero.
Per concludere Verne è uno scrittore di talento, uno fra i più importanti autori di storie per i ragazzi. Viaggio al centro della terra  che mi ha stregata proprio come l’edizione magnifica che non posso far altro che consigliarvi.

Valutazioni finali
  • Tempo impiegato: Tre giorni.
  • Voto: 10/10
  • Lettura: Scorrevole e lenta, dipende dal romanzo.
  • Copertina: 10/10.  Bellissima edizione curata nei dettagli, ricco di illustrazioni che danno valore al romanzo.
  • Ambiente: 10/10. Le descrizioni riguardo all’ambiente sono talmente tanti che che è impossibile non conoscere alla perfezione dove ci troviamo e che cosa accade intorno a noi. Impressionante è lo stile con cui l’autore descrive ogni cosa e la rende reale. Oltre questo tutto il sistema è spiegato alla perfezione e non lascia spazio a dubbi o incertezze, perché ogni cosa è spiegata nei dettagli.
  • Personaggi: 10/10. I personaggi sono tutti ben caratterizzati e abbiamo subito idea del loro carattere. 
  • Storia: 10/10. Una storia affascinante e ricca di avventura. Il mio consiglio è di dare una possibilità a Jules Verne e di lasciarvi stupire da questo libro perché dopo non riuscirete più a smettere di leggerlo.
Ora non vi resta che andare a guardare le recensioni dei miei colleghi per sapere che cosa ne pensano!
Buona Lettura!
Beatrice

Precedente Segnalazione del Romanzo: Come ti spaccio il fidanzato (vol.1 della serie Love Match) di Fabiana Andreozzi e Sara Pratesi Successivo Review Party: La Grazia dei Re di Ken Liu