Review Tour: Come ti spaccio il fidanzato di Fabiana Andreozzi e Sara Pratesi

Buonasera lettori,
oggi porto alla vostra attenzione la lettura di Come ti spaccio il fidanzato di Fabiana Andreozzi e Sara Pratesi. Ringrazio la Darcy Edizioni per la possibilità di leggere questo libro in occasione dell’uscita.

Titolo: Come ti spaccio il fidanzato (vol.1 della serie Love Match)
Autore: Fabiana Andreozzi e Sara Pratesi
Editore: Darcy Edizioni
Genere: contemporary romance, commedia romantica
Pagine: 400
Costo: 2,99€ – in offerta a 0.99€ in preorder e per primi giorni / 16€ cartaceo – disponibile su
KU
Data d’uscita: 15 giugno
Trama

Vittoria ha votato la sua vita alla carriera e al successo. Dylan è il suo sottoposto e il ruolo gli va
alquanto stretto, convinto che la promozione della sua collega sia stata concessa sfruttando il
suo corpo.
Lui odia lei… che a sua volta odia lui…
Ma se all’improvviso il nemico diventasse l’unica salvezza?
La vita di Vittoria viene resa impossibile dalla sua famiglia invadente e da una sfilza di bugie.
La sua unica via di scampo ha il nome di un uomo, Josh Harper, con cui deve convolare presto a
nozze…
Peccato che questo uomo nella vita di Vittoria non esiste e lei ha meno di una settimana per
procacciarsi un presunto fidanzato da spacciare alla sua famiglia.
E se alla fine l’unica àncora di salvataggio fosse racchiusa nel suo odiato sottoposto?
Riusciranno a superare l’odio e a fingere di amarsi? E se a complicare la situazione comparisse
qualche ex di troppo e una famiglia italiana casinista e rumorosa?
Soprattutto: può l’odio essere il nascondiglio dell’amore?
Sullo sfondo New York e Capalbio testimoni di un’esilarante commedia d’amore e d’odio!

Ogni libro è AUTOCONCLUSIVO
Opinioni personali
La lettura di questo libro è stata divertente, non credo di aver mai letto un libro così carino e leggero, che mi ha fatto passare le ore in spensieratezza. Devo ammettere che per certi versi mi ricorda un altra storia ma non per questo va messo da parte e non va letto, ciò che voglio dire è l’esatto contrario. Io l’ho letto proprio perché avevo bisogno di leggere una storia del genere.
Seppur infatti sia simile, ha una buona dose di ironia che mi ha fatto piegare in due dalle risate e sinceramente non volevo finirlo a causa della simpatia della protagonista ma soprattutto per i personaggi che la circondano.
Come ti spaccio il fidanzato è una commedia romantica e molto ironica, dove la nostra protagonista Vittoria è una donna forte che pensa solo e unicamente alla carriera, non c’è spazio per l’amore e soprattuto non vuole storie serie. Questo lo sanno tutti ma di certo non la sua famiglia, così quando dovrà partire per andare a Capalbio in occasione delle nozze d’oro della nonna, dovrà trovare un ragazzo disposto a diventare per finta il suo fidanzato.
 Da questo momento il romanzo prende una piega veramente divertente, specialmente quando incontrerà alcuni tipi decisamente stravaganti. La sua amica Jenny organizzerà alcuni incontri grazie a un annuncio su internet e si faranno avanti uomini decisamente poco raccomandabili, andrà perfino in un agenzia matrimoniale  per incontrare qualcuno che si spacci come finto fidanzato. Nulla sembra funzinare, tra un gigolò e un attore che si vuole far pagare tantissimi dollari, sembra che l’unica scelta sia quella di andare con il suo tanto odiato collega Dylan, nonché fratello di Jenny. Così sarà e quando arriveranno in Italia ne vedremo delle belle! Tra gelosie, scene ironiche e tanti baci, i sentimenti di entrambi saranno messi a dura prova.
Ho amato ogni pagina, ogni frase e ogni parola di questo libro tanto che ho deciso prossimamente di acquistarlo in cartaceo perché ne sento il bisogno. Amo questo genere di storie, ma soprattutto apprezzo il fatto che questo libro sia  riuscito a mantenermi di buon umore e farmi dimenticare per due giorni tutte le cose non proprio belle.
Questo libro è decisamente scorrevole, un fatto che apprezzo tantissimo, e lo stile della scrittura è elegante, quindi non vi stancherà leggere questa storia, anzi sono certa che vi divertirete davvero tanto. Mi sono emozionata, ho riso e mi sono perfino preoccupata verso la fine quando tutto sembrava perduto. Complimenti a Fabiana Andreozzi e Sara Pratesi per aver reso questo libro uno dei migliori rosa che ho letto quest’anno.
Ha centrato il mio cuore e lì ci rimarrà per sempre.
Amo le commedie romantiche, vedo i film e leggo i libri anche se non ho mai scritto molte recensioni. Molte volte non trovo le parole giuste per descrivere un libro che mi piace, oppure ne trovo veramente tante che non riesco a comporre una frase, quindi descriverò questo libro in cinque parole:
romantico, bellissimo, scorrevole, dannatamente sexy e ironico.
I protagonisti principali sono Vittoria detta Vic e Dylan Harper, un uomo sexy e affascinante. Ammetto di essermi presa una bella cotta per lui durante la lettura!
Vittoria è una ragazza forte che pensa solo e unicamente al lavoro. Per lei non c’è spazio per l’amore o almeno per le storie serie. Solo una volta aveva provato un sentimento forte per Tommaso, il suo ex, ma ormai quel tempo è passato e il suo cuore è freddo come la pietra. Il lavoro viene prima di tutto e l’amore è un sentimento che non fa parte di lei.
Ho trovato Vittoria una ragazza forte che non si lascia mettere i piedi in testa, che sa perfettamente che cosa vuole nella vita e cosa vuole ottenere. Una ragazza che con i suoi sforzi è riscita ad ottenere un posto di rilievo senza l’aiuto di nessuno ma solo con le sue forze. Ammiro molto questo personaggio e soprattutto come si è riuscito a rendere credibile e amabile Vittoria.
Dylan è l’opposto, affascinante, un po’ maleducato, arrogante e dannatamente sexy. Ho amato lui alla follia e speravo in cuor mio che loro due finissero insieme. Lui accetterà di diventare il suo finto fidanzato in cambio di qualcosa e poi prenderà un po’ troppo sul serio tutta la situazione, fino a diventare veramente possessivo tanto che nessuno metterà in dubbio che il sentimento che entrambi provano sia reale. Ho amato il pezzo di quando canta una canzone per Vittoria e molte altre scene che non vi racconterò per paura di fare spoiler. Un personaggio che ha tanto sofferto e che ora forse ha capito che cosa realmente vuole.
Mi piacerebbe leggere un libro incentrato su Dylan! Abbiamo seguito la vicenda sul punto di vista di Vittoria e vorrei proprio conoscere il suo!
Ci sono molti personaggi secondari ma vorrei fermarmi a parlare di Jenny la sua migliore amica, una ragazza veramente divertente, una spalla per Vittoria. Si comporterà con lei come se fosse una sorella e sarà proprio grazie a lei se Dylan andrà con Vittorira in Italia. Una ragazza che ha reso ironico il libro e che mi ha fatto ridere tantissime volte.
Ho trovato odioso invece l’ex di Vittoria, Tommaso, tanto che ogni volta in cui compariva dicevo: ma caspita, sei ancora qui a tormentarla?! Si è stato un vero tormento!
Per concludere se volete leggere una commedia romantica e divertirvi durante la lettura, Come ti spaccio il fidanzato è il romanzo che fa per voi! Lasciatevi travolgere dalla loro storia perché ci saranno talmente tante situazioni che vi faranno ridere e battere forte il cuore.

Valutazioni finali


  • Tempo impiegato: Due giorni.
  • Voto: 10/10
  • Lettura: Scorrevole
  • Copertina: 10/10.  Bellissima copertina. Amo le copertine bianche e poi rende l’idea dei due personaggi.
  • Ambiente: 10/10. Le descrizioni non lasciano incertezze su dove ci troviamo, anche se non sono molte le descrizioni dell’ambiente capiamo benissimo tutto. Complimenti davvero!
  • Personaggi: 10/10. I personaggi sono tutti ben caratterizzati e abbiamo subito idea del loro carattere ma soprattutto dei loro pensieri. Ci sono alcuni personaggi che mi sono entrati subito nel cuore, come Vittoria, Dylan e Jenny. Personaggi veramente interessanti con un carattere forte!
  • Storia: 10/10. Una commedia romantica in grado di far passare ore spensierate in compagnia di personaggi interessanti e ironici. Una storia indimenticabile che merita di esser letta almeno una volta.
Spero che la recensione vi sia piaciuta.
Buona Lettura!
Beatrice

Precedente Review Party: Stepsister. Sorelle di sangue di Jennifer Donnelly Successivo Review Party: Rose di Valérie Vernay, Émilie Alibert e Denis Lapière